Ex officine, il sindaco Occhiuto rassicura: «Lo smaltimento dell’amianto avverrà per step»

da http://www.corrieredellacalabria.it/

Incontro tra il primo cittadino di Cosenza, i rappresentanti delle Ferrovie e delle associazioni ospitate in quell’area

COSENZA Si è svolto questa mattina il primo incontro tra il sindaco Mario Occhiuto, le associazioni che occupano da tempo l’area delle ex ferrovie e i rappresentati delle stesse Ferrovie per affrontare la questione della rimozione delle coperture d’amianto presenti sui capannoni. Le Ferrovie hanno affermato di non aver ancora proceduto con la gara d’appalto dei lavori poiché manca il via libera dell’Asl, mentre sarebbe stata individuata nella Calabria Maceri la ditta che dovrebbe successivamente occuparsi dello smaltimento del pericoloso materiale. Il sindaco Occhiuto, che nel corso della ancora recente assemblea cittadina aveva assicurato le associazioni circa la loro permanenza nell’area, ha chiesto alle Ferrovie di procedere nell’opera di smaltimento dell’amianto per step, garantendo così la presenza delle associazioni e delle loro opere di solidarietà. In pratica i lavori potrebbero procedere per porzioni di area, senza cantierizzare tutta la zona e dunque senza precludere le attività di accoglienza che lì sono in corso. Le Ferrovie si sono riservate di decidere, tenendo conto del parere del loro tecnico di fiducia, Nicola Buoncristiano. Le associazioni dal canto loro hanno espresso una cauta soddisfazione per come si sta evolvendo la questione sgombero, pur riservandosi di produrre una più compiuta valutazione con un documento ufficiale.

Michele Giacomantonio

This entry was posted in rassegna stampa, Uncategorized. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *